30/04/2019

Came the testaroli of Lunigiana spelt

Ed eccoli arrivare al Rural Market di Parma direttamente da Pontremoli i buonissimi testaroli di farro della Lunigiana di Alessandra Marietti. La tradizione della Lunigiana vuole che il testarolo sia condito con il pesto, ma è ottimo anche con formaggio e olio extra vergine di oliva. Anticamente, il testarolo, una volta cotto, veniva fatto seccare e trattato come pasta secca. Oggi invece si mangia fresco: consumato il giorno della preparazione, bastano pochi secondi in acqua bollente: ancora meno per quello di farro. Il segreto del testarolo sta proprio nella semplicità della preparazione e nella cottura nei testi in ghisa, che è tipica di Pontremoli.
Produttori: Alessandra Marietti e Fabrizio Botta, Testarolando www.testarolando.com info@testarolando.com