news old

  • 19/07/2021

    BELLA, BUONA, UNICA LA MELANZANINA GENOVESE

    Silvio e Federica dell’Azienda Orseggi di Lavagna la coltivano nei loro orti all’aria del mare, dandoci la possibilità di assaporare questa antica varietà ideale da cucinare ripiena al forno con formaggio grattugiato, uova, funghi e origano.

    Leggi tutto

  • 05/07/2021

    PROSCIUTTO CRUDO DI MAIALE NERO 36 MESI

    Il prosciutto di Maiale Nero stagionato 36 mesi, colore rosso carico e gusto intenso, ricorda il profumo del bosco e ha dolcezza profonda che nasce dal tipo di allevamento e dall’alimentazione all’aperto.
    L’intensità del sapore cresce ulteriormente quando il prosciutto viene tagliato a mano. La scelta di una produzione rigorosamente artigianale abbinata all’esclusione di additivi permette di raggiungere una qualità straordinaria: carni e salumi con i profumi e i sapori di una volta. Il prosciutto di Maiale Nero si differenzia per una maggiore percentuale di omega 3. Inoltre il rapporto omega 3 e omega 6 è più equilibrato, a… Leggi tutto

  • 28/06/2021

    E' ARRIVATO IL TARASSACO

    Il Tarassaco è un erba selvatica che cresce nei prati. Ha foglie lunghe con margine dentato, da qui il nome di Dente di Leone.
    Fiorisce dalla primavera fino all’autunno. I suoi fiori gialli, molto resistenti, sono amatissimi dalle api le quali ne succhiano il nettare e polline per produrne miele. Si aprono la mattina e si chiudono la sera. Alla fine della fioritura i semi si raccolgono in una delicata sfera piumosa chiamata soffione, una specie di paracadute che attraverso il vento si disperde assicurando la moltiplicazione della pianta.
    Il Tarassaco è considerata una pianta depurativa per eccellenza.… Leggi tutto

  • 21/06/2021

    DAI CAMPI DEL POMODORO RICCIO: BUON INIZIO DI STAGIONE

    Gli agricoltori custodi confermano una buona partenza della campagna 2021. Nella foto si notano le piantine di 2 mesi che crescono seguendo la corda di sostegno, come da antico metodo di coltivazione. L’inizio della raccolta è prevista per fine luglio, inizi agosto.

    Leggi tutto

  • 14/06/2021

    E' ARRIVATA LA CILIEGIA “FERROVIA”

    Anche quest’anno, da metà giugno, arrivano le ciliegie dell’Azienda Agricola Contento di Triggianello in provincia di Bari. Si racconta che il primo albero di ciliegie ferrovia nacque nel 1935 da un nòcciolo di ciliegia vicina ad un casello ferroviario delle ferrovie sud-est di Bari. Quest’albero, nato a pochi metri dai binari fu chiamato “Ferrovì” e per alcuni anni fu curato dal casellante dell’epoca. Solo successivamente la ciliegia ferrovia si diffuse su tutto il territorio sud-est barese fino ad arrivare ad essere la principale cultivar tra Turi, Conversano e tutta la Murgia dei Trulli. Versione meno suggestiva ma forse più attendibile… Leggi tutto

  • 07/06/2021

    FAGIOLINO STORTINO DI LUCCA DOLCE E DELICATO

    Introdotto in Lucchesia da lungo tempo, probabilmente importato dalle zone litoranee (Massa-Sarzana), si è ampiamente diffuso, per le sue qualità organolettiche e l’ottima produttività, in particolare nella Piana di Lucca e in Versilia in terreni freschi, di medio impasto tendente al sabbioso. Il fagiolo stortino di Lucca è ottimo in tutte le preparazioni ma vede esaltate le sue caratteristiche nella tipica preparazione “in umido”. Si può consumare semplicemente lessato e condito con Olio Extra vergine.

    Leggi tutto

  • 31/05/2021

    BUON ENRICO: SPINACIO SELVATICO DELL'ALTA VAL PARMA

    Ha un gusto intrigante, unico e molto gradevole; i Raccoglitori di erbe selvatiche dell’Alta Val Parma, lo raccolgono nei terreni dell’Appenino parmense. Si consuma crudo in insalata oppure brevemente lessato per risotti e frittate, in montagna è tradizione farli sbollentare per usarli come ripieno dei tortelli. Ricco di sali minerali e vitamine è un buon ricostituente e lassativo. Il nome deriva da Enrico IV di Francia che consentì al suo popolo stremato dalla fame la raccolta di questa gustosa erba spontanea nel suo giardino.

    Leggi tutto

  • 31/05/2021

    IL CARCIOFO RARO DI SALSOMAGGIORE

    Al Rural Market abbiamo disponibile dall’Azienda Agricola Moschini questo ortaggio molto particolare: il Carciofo della Val Stirone di Salsomaggiore. Se ne parla in un saggio di statistica del 1861. Dal 1918, la produzione iniziò a diminuire fino a scomparire e oggi questa azienda agricola è l’unica ad averli conservati e a coltivarli ancora.
    Leggi tutto

  • 24/05/2021

    CARCIOFO VIOLETTO DI SAN LUCA

    Era una delle coltivazioni principali nelle colline a sud di Bologna, apprezzato e conosciuto in tutta la regione, rappresentava un’importante fonte di reddito per le famiglie locali.
    La sua sopravvivenza si deve ad alcuni agricoltori che hanno custodito questa varietà e si sono impegnati per tutelarlo e valorizzarlo raccogliendone i getti laterali chiamati carducci che, una volta asportati, generano altre piante in tutto e per tutto uguali alla pianta madre, la riproduzione non avviene attraverso il seme.
    Il ciclo della pianta inizia a settembre e arriva fino a luglio successivo, i preziosi capolini vengono raccolti tra metà maggio… Leggi tutto

  • 17/05/2021

    DALLA LIGURIA LA ZUCCHINA TROMBETTA DI ALBENGA

    Direttamente da Albenga, riviera ligure di ponente, è disponibile in questo periodo tra le materie prime del Rural Market la zucchina Trombetta. Di colore verde chiaro, deve il suo nome alla forma allungata e dal fatto che, crescendo allo stato spontaneo, tende a ritorcersi a forma di tromba. Nella parte finale della zucchina sono concentrati i semi, quindi la quasi sua totalità  è costituita da polpa compatta e soda adatta per questo per molte preparazioni in cucina. Dalle torte salate, fritta, ripiena, in pastella o come sugo per la pasta. Il sapore dolce e delicato, superiore a quello delle zucchine… Leggi tutto

  • 11/05/2021

    SONO ARRIVATE LE FAVE DELLA LIGURIA

    La Borragine è una specie rustica che cresce fino a 1000 metri. Le foglie, bollose e carnose, di colore grigio-verde, vengono raccolte prima della fioritura perchè mantengano la tenerezza e il loro delicato sapore.
    I fiori piccoli di un grazioso colore tra l’azzurro e il viola, a forma di stella e disposti a grappolo, sono molto amati dalle api.
    In passato i tintori la utilizzavano per tingere le stoffe di turchese o verde acquamarina. Luigi XIV di Francia, il Re Sole, adorava la Borragine tanto da obbligare i giardinieri di Versailles a piantarne enormi distese.
    E’ una… Leggi tutto

  • 03/05/2021

    SONO ARRIVATO GLI AGRETTI

    Vengono chiamati agretti per via del sapore asprigno, salino, ed anche “barba di frate” per le lunghe foglie filiformi che ricordano le barbe dei cappuccini. La pianta è di piccole dimensioni, la raccolta viene fatta quando i germogli hanno raggiunto almeno i 20 centimetri.
    E’ una verdura ricca di vitamine A e B, sali minerali e fibre. Ha pochissime calorie ma una grande capacità depurativa per l’organismo, oltre che proprietà antiossidanti.
    In cucina viene lessata oppure cotta al vapore. La preparazione più semplice è una leggera scottatura in acqua bollente e successivamente condita con olio e limone. Più… Leggi tutto

  • 26/04/2021

    È ARRIVATA LA BORRAGINE LIGURE

    La Borragine è una specie rustica che cresce fino a 1000 metri. Le foglie, bollose e carnose, di colore grigio-verde, vengono raccolte prima della fioritura perchè mantengano la tenerezza e il loro delicato sapore.
    I fiori piccoli di un grazioso colore tra l’azzurro e il viola, a forma di stella e disposti a grappolo, sono molto amati dalle api.
    In passato i tintori la utilizzavano per tingere le stoffe di turchese o verde acquamarina. Luigi XIV di Francia, il Re Sole, adorava la Borragine tanto da obbligare i giardinieri di Versailles a piantarne enormi distese.
    E’ una… Leggi tutto

  • 19/04/2021

    BASILICO DI PRA'

    I contadini a Pra’ coltivano basilico fresco nei terrazzamenti ricavati sul promontorio di Genova. Le piantine vengono raccolte a mano restando in equilibrio su assi di legno per non calpestare il terreno, e piantina dopo piantina vengono raccolte ognuna con la sua radice, non appena raggiungono un’altezza di circa 15 cm, conservando così la caratteristica fondamentale della foglia piccola e tenera.
    Senza dubbio il suo utilizzo più famoso è nella preparazione del Pesto alla Genovese, dove è indispensabile avere un mortaio di marmo bianco di Carrara e il pestello rigorosamente in legno d’ulivo. Al basilico fresco si aggiungono pinoli,… Leggi tutto

  • 12/04/2021

    UOVA DI GALLINA ROMAGNOLA

    Da qualche anno si è avviato il recupero della gallina Romagnola, antica razza rustica originaria della Romagna. Le galline sono piccoline e agili, la maggior parte sono bianche e maculate di nero, ma anche marroni e beige. Particolarmente selvatiche (volano sulle piante), vengono allevate all’aperto, in spazi erbosi e boschetti, per un ettaro di pollaio.
    La produzione è di cinquanta uova al giorno. Uova di grande pregio e delicatezza, di colore bianchissimo e dal peso non inferiore ai cinquantacinque grammi, hanno un gusto ricco, delicato e il tuorlo particolarmente denso.

    Leggi tutto

  • 30/03/2021

    VENERDI' 2 APRILE ARRIVA L'ASPARAGO VIOLETTO DI ALBENGA

    L’asparago violetto è inconfondibile: di colore viola intenso sfumato verso la base, presenta turioni (i prelibati germogli) medio-grossi con cime ben chiuse. Meno fibroso dei “colleghi”, ha un sapore delicato e tendenzialmente dolce. Il colore dipende dalle sue caratteristiche genetiche: possiede infatti 40 cromosomi anziché 20, come tutti gli altri asparagi, e per queste ragioni è impossibile effettuare un incrocio con altre varietà: il risultato sarebbero “figli” completamente sterili e quindi la fine della specie. È una varietà di asparago a maturazione medio-tardiva con poca produttività per ettaro: è quindi una produzione limitata. Ed è nella piana di Albenga con… Leggi tutto

  • 23/03/2021

    CULATELLO RURALE

    Il Culatello rurale si ottiene dalle cosce di maiali allevati all’aperto in ampi spazi collinari, liberi di nutrirsi di erba bacche radici e cereali. La lavorazione, tutta artigianale ed eseguita a mano, avviene a Busseto, terra della bassa Parmense adagiata lungo il fiume Po, con inverni freddi e nebbiosi, brezze primaverili, caldo estivo bruciante e umido. La fetta di Culatello rurale è rosso intenso, con sapore ricco, dolce e pulito.

    Leggi tutto

  • 16/03/2021

    E' ARRIVATA LA RADICE AMARA DI SONCINO

    Dall’Azienda Agricola Oroverde, sono arrivate le Radici amare di Soncino, in provincia di Cremona, coltivate nelle “zone dei fontanili” nel Parco dell’Oglio Nord.
    La raccolta avviene da ottobre a marzo usando un particolare aratro che rivolta la terra, infine si procede manualmente raccogliendo i fittoni lunghi 30-40 centimetri.
    Diffusa e utilizzata fin dai tempi antichi, ha molte proprietà benefiche soprattutto depurative e disintossicanti. Essendo una cicoria inizialmente se ne consumavano le foglie, successivamente l’interesse si è spostato sulle radici ritenute più gradevoli. Ha un sapore unico, leggermente amarognolo, va pulita e lessata è quindi pronta da condire.
    Leggi tutto

  • 02/03/2021

    BRODO CAPPONE DI MOROZZO

    Il cappone di Morozzo è dal 1999 un presidio Slow Food della provincia di Cuneo in Piemonte. Cresce a terra in libertà, raggiungendo i 220 giorni e avendo a disposizione almeno 5 m2 di spazio per capo alimentato con prodotti esclusivamente vegetali.
    A Rural lo utilizziamo per fare il brodo seguendo una ricetta semplice: si immergono in acqua fredda le carni del cappone a cui aggiungiamo le verdure (cipolle, carote, sedano, alloro) lasciando il tutto cuocere per minimo 3 ore e mezza. La lenta cottura estrae il sapore delle carni proprio come succedeva per il pollame ruspante… Leggi tutto

  • 15/02/2021

    PROSCIUTTO CRUDO DI MAIALE NERO 36 MESI

    Il prosciutto di Maiale Nero stagionato 36 mesi, colore rosso carico e gusto intenso, ricorda il profumo del bosco e ha dolcezza profonda che nasce dal tipo di allevamento e dall’alimentazione all’aperto.
    L’intensità del sapore cresce ulteriormente quando il prosciutto viene tagliato a mano. La scelta di una produzione rigorosamente artigianale abbinata all’esclusione di additivi permette di raggiungere una qualità straordinaria: carni e salumi con i profumi e i sapori di una volta. Il prosciutto di Maiale Nero si differenzia per una maggiore percentuale di omega 3. Inoltre il rapporto omega 3 e omega 6 è più equilibrato, a… Leggi tutto