04/09/2018

Andiamo a vendemmiare

IMG_0261_1398x932px

Mentre fervono i preparativi per il Rural Festival, la natura segue incessante il suo corso. E’ tempo di vendemmia e tra i filari delle 31 varietà di viti del parco Rural si raccolgono i grappoli pronti per la pigiatura. Tra questi spicca l’uva Termarina, un antico vitigno presente nel parmense già nel Settecento e Ottocento del secolo scorso insieme all’altra varietà bianca. La sua dolcezza la rende adatta come uva da tavola e anche per la produzione di marmellate. La caratteristica di quest’uva è di avere un solo seme per ogni grappolo. Grazie ad alcuni agricoltori custodi questo vitigno è riuscito a giungere fino a noi. E oggi, merito anche delle istituzioni, è stato iscritto nel “Registro Nazionale delle Varietà di Vite” rendendo possibile la sua coltivazione e vinificazione. Questa varietà è presente nella vigna-catalogo del parco di biodiversità Rural a Rivalta, insieme a tante altri vitigni tipici del territorio come il Lambrusco Maestri, il Moscato di Parma e la Malvasia Odorosissima.

IMG_0241_LRIMG_0219_LRIMG_0240_LR