Rural Festival 2018

Il Rural Festival vi dà appuntamento a Rivalta (Lesignano de’ Bagni) di Parma l’8 e il 9 settembre dalle ore 10 alle 20.Un evento che raduna uno accanto all’altro gli agricoltori e allevatori dell’Emilia Romagna, Liguria e Toscana che con grande fatica e altrettanta passione, ogni giorno lavorano per tutelare e salvare antiche varietà vegetali e antiche razze animali.Per gli appassionati della Toscana non temete, vi sveliamo a breve cosa bolle in pentola! https://www.rural.it/festival/

Festa del pomodoro Riccio di Parma

Domenica 12 agosto a Traversetolo si festeggerà la terza edizione del pomodoro Riccio di Parma. Dalle ore 9 e per tutta la giornata il paese ospiterà la mostra-mercato del Riccio e alle ore 10 un convegno degli antichi pomodori di Parma. Alle 22 il concerto gratuito della giovane Federica Carta. Un’intera giornata all’insegna del pomodoro Riccio e della sua storia. Un appuntamento da non perdere! www.pomodororicciodiparma.it  

Continuano gli incontri al Rural Market

Sabato 17 novembre dalle 10.30 in Borgo Giacomo 7 si parlerà di api e di miele biologico con Veronica Matonti di Api Libere. Proprietà e curiosità del miele prodotto sulle colline emiliane dalle api italiane della sottospecie Ligustica, una specie autoctona emiliano-romagnola. Questo il tema dell’incontro gratuito che si terrà al Rural Market di Borgo Giacomo Tommasini 7 sabato 17 novembre dalle 10.30. Veronica Matonti, appassionata ed esperta apicoltrice della società agricola Api Libere di Codemondo (Reggio Emilia), parlerà della sua missione che porta avanti giorno per giorno con l’amica e collega Annalisa Casali: promuovere il mondo delle api attraverso la territorialità e il miele biologico che se ne ricava. Ad accompagnare l’iniziativa anche gustosi assaggi. B.go Giacomo Tommasini, 7 – Parma 0521 237485  info@rural.it

Agricoltori e allevatori custodi al Rural Market

Da sabato 27 ottobre riprendono gli incontri dedicati alla biodiversità agricola di Emilia Romagna, Toscana e Liguria, per conoscere più da vicino rare varietà vegetali e razze animali dimenticate o poco conosciute. E così il 27 ottobre si parte con Filippo Valla che, facendo base in una piccolissima frazione di Corniglio nel parmense, ha riscoperto un’antica tradizione montana: la produzione di sidro. Una bevanda a basso contenuto alcolico che era consuetudine preparare in passato raccogliendo mele di varietà locali selvatiche dell’alta val Parma, insieme alla mela Rosa, tra le più diffuse nell’alta val Baganza. Il 10 novembre l’agronomo ed esperto di biodiversità Mauro Carboni parlerà ancora di mele ma anche di pere di rare e antiche varietà e del Marrone di Campora di Neviano degli Arduini, sempre nel parmense, una cultivar rinomata per la sua qualità e presente da secoli in questo territorio. Il Rural Market è aperto dal martedì al sabato dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 17 alle 20. Chiuso la domenica e il lunedì. Tel. 0521.237485. Per approfondire www.rural.it B.go Giacomo Tommasini, 7 – Parma 0521 237485  info@rural.it

Rivalta Bike

  Escursione non competitiva in mountain bike, partenza alle ore 9.30 dall’ Agricola Rosa dell’Angelo, Rivalta di Lesignano de Bagni, Parma. Percorso di 14 chilometri di difficoltà media, alla scoperta del Parco di Biodiversità di Rivalta. Costo iscrizione €15 comprensivo di ristoro con prodotti di biodiversità. Per gli accompagnatori sarà possibile la visita gratuita della fattoria. Informazioni e prenotazioni: Roberto Mattioli, 377 7802223, roberto@rural.it https://www.rural.it/2018/06/mancano-pochi-giorni-alla-rivalta-bike/

Orario prolungato al Rural Farmers Market

In occasione della mostra “Il Terzo Giorno” il Rural Market rimarrà aperto anche sabato 26 maggio sino alle ore 24. La mostra vuole offrire alla città uno sguardo nuovo e inaspettato sul tema della sostenibilità. Rural Farmers Market b.go Giacomo Tommasini 7, Parma info@rural.it

Orario continuato al Rural Market di Parma

In occasione di Cibus, il Salone Internazionale dell’Alimentazione in programma alle Fiere di Parma dal 7 al 10 maggio, il Rural Market rimarrà aperto in via eccezionale da domenica 6 a giovedì 10 maggio con orario continuato dalle 9.30 alle 22. Da venerdì 11 maggio si ritorna all’orario consueto: dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 17 alle 20. Chiuso la domenica e il lunedì. Rural Farmers Market b.go Giacomo Tommasini 7, Parma info@rural.it

I nuovi appuntamenti con la biodiversità

Al Rural Market di Borgo Giacomo Tommasini 7 a Parma proseguono gli appuntamenti del sabato mattina (dalle 10.30 alle 12.30) dedicati alla biodiversità agricola del territorio tosco-emiliano. Una data ad aprile e tre a maggio, per scoprire razze e prodotti dimenticati che hanno accompagnato le tavole dei nostri nonni e che ora, grazie alla passione e all’impegno di agricoltori e allevatori custodi, possiamo anche noi tornare a gustare. Sabato 14 aprile con Alessio Zanon, esperto di biodiversità animale, si parlerà di alcune razze bovine in via d’estinzione, come la vacca Bianca Valpadana, l’Ottonese, la Grigia dell’Appennino e la Bardigiana, dal cui latte crudo intero si ottengono dei formaggi unici di grande personalità. Il 5 maggio sarà la volta di Laura Peri che a Montevarchi (Ar) alleva all’aperto, tra vigneti e ulivi, il pollo Valdarnese bianco, un’antica razza autoctona toscana. Il 12 maggio si conosceranno invece due antiche varietà di legumi toscani: il fagiolo zolfino, color giallo paglierino e dalla buccia finissima che lo rende molto digeribile, e il cece rosa, particolarmente apprezzato per la sua particolare consistenza. Non mancheranno gli assaggi! Nel mese di giugno l’agronomo ed esperto di biodiversità Mauro Carboni parlerà di alcune varietà locali di ciliegia, come la […]

La prima candelina…

È già passato un anno dall’apertura. Sabato 10 marzo, il Rural Market spegnerà la sua prima candelina. Il Rural Market è figlio del progetto Rural e del Rural Festival ed è nato sulla scia del desiderio di tanti visitatori che avrebbero voluto trovare tutto l’anno i prodotti della biodiversità dell’Appennino Tosco-Emiliano, frutto del lavoro appassionato degli agricoltori e allevatori custodi di antiche varietà vegetali e animali, un tempo tipiche di quelle zone. E così, nel centro di Parma, oggi c’è il Rural Market, un piccolo spazio dove ritrovare i sapori genuini di prodotti, un mercato ma soprattutto un punto d’incontro dove conoscere da vicino la biodiversità, anche attraverso i volti e le parole dei produttori che il sabato vengono a raccontarsi. Il compleanno diventa anche l’occasione per ringraziare chi ci ha fatto visita, ci è venuto a conoscere e ha apprezzato e condiviso i valori del progetto. Vi aspettiamo sabato dalle 10.30 alle 12.30 per festeggiare insieme con la colazione della biodiversità, con pane di grani antichi, confettura di prugna Zucchella, orzo caldo di varietà Leonessa, yogurt di latte di vacca Bianca Val Padana, latte di asina Romagnola e miele del nostro Appennino. Rural Market B.go Giacomo Tommasini 7, Parma

Continuano gli incontri al Rural Market!

Continuano al Rural Market di Borgo Giacomo Tommasini 7 a Parma gli appuntamenti dedicati alla biodiversità agricola del territorio tosco-emiliano. Quella biodiversità che ormai i parmigiani, e non solo, hanno imparato a conoscere sia facendo spesa nel negozio, che ogni giorno propone materie prime stagionali genuine e rare delle aziende agricole Rural, sia attraverso i due Rural Festival settembrini a Rivalta di Lesignano de’ Bagni (PR) e a Gaiole in Chianti (SI). Dove i protagonisti sono gli agricoltori e gli allevatori custodi, guidati dalla passione per la salvaguardia di prodotti della terra e di razze animali a rischio di estinzione, che hanno un forte legame con il territorio, oltre a un’ottima qualità. Piccole realtà emiliane e toscane che periodicamente si presentano al pubblico tramite gli incontri organizzati al Rural Market il sabato mattina dalle 10.30 alle 12.30 con approfondimenti e assaggi. Il prossimo appuntamento è quindi per sabato 24 febbraio con Veronica di Api Libere che parlerà del miele del nostro territorio e la sua storia, svelando proprietà e curiosità sulla produzione. Il 3 di marzo invece sarà la volta di Daniele Baruffaldi, presidente del Consorzio di Cinta Senese, per conoscere più da vicino la storia di questa antica razza. A breve verrà comunicato […]