eventi

Continuano gli incontri al Rural Market!

ogni sabato mattina

aaa_10_2014

Continuano al Rural Market di Borgo Giacomo Tommasini 7 a Parma gli appuntamenti dedicati alla biodiversità agricola del territorio tosco-emiliano. Quella biodiversità che ormai i parmigiani, e non solo, hanno imparato a conoscere sia facendo spesa nel negozio, che ogni giorno propone materie prime stagionali genuine e rare delle aziende agricole Rural, sia attraverso i due Rural Festival settembrini a Rivalta di Lesignano de’ Bagni (PR) e a Gaiole in Chianti (SI). Dove i protagonisti sono gli agricoltori e gli allevatori custodi, guidati dalla passione per la salvaguardia di prodotti della terra e di razze animali a rischio di estinzione, che hanno un forte legame con il territorio, oltre a un’ottima qualità. Piccole realtà emiliane e toscane che periodicamente si presentano al pubblico tramite gli incontri organizzati al Rural Market il sabato mattina dalle 10.30 alle 12.30 con approfondimenti e assaggi. Il prossimo appuntamento è quindi per sabato 24 febbraio con Veronica di Api Libere che parlerà del miele del nostro territorio e la sua storia, svelando proprietà e curiosità sulla produzione. Il 3 di marzo invece sarà la volta di Daniele Baruffaldi, presidente del Consorzio di Cinta Senese, per conoscere più da vicino la storia di questa antica razza. A breve verrà comunicato il calendario con i prossimi incontri. Il Rural Market è aperto dal martedì al sabato dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 17 alle 20. Chiuso la domenica e il lunedì. Per approfondire: www.rural.it.

Rural Market
B.go Giacomo Tommasini 7, Parma

Incontra i produttori Rural!

ogni sabato mattina

market_slideshow3-1

Il calendario Rural è ricco di appuntamenti con gli allevatori e agricoltori custodi! Il 4 novembre l’allevatore Giuseppe Borghi, che possiede la più grande azienda agro-zootecnica a livello internazionale specializzata nell'allevamento asinino a Quattro Castella (RE), presenterà il latte d’asina e le sue molteplici proprietà. L’ospite dell’11 novembre sarà Verano Bertagni, allevatore di pecore Garfagnine e Massesi nella provincia di Lucca che parlerà dei suoi ottimi e introvabili pecorini. Conoscete l’antica cultivar Olivastra Seggianese? Caratteristica del Monte Amiata, verrà illustrata il 18 novembre da Anna Netti, che ne è custode nella sua azienda agricola in provincia di Grosseto e dalla quale ottiene un olio dal profumo e gusto caratteristici. Il 25 novembre sarà la volta del Sangiovese in purezza del giovane Andrea Rossi che dal Chianti (SI) arriverà a Parma per presentare il suo fiaschetto insieme alla sua azienda agricola. Il primo sabato di dicembre, il 2, si parlerà ancora di vino con i fratelli Bergamaschi che, a Samboseto di Busseto, producono la famosa Fortana del Taro, antico vitigno autoctono della Bassa parmense. Infine il 16 dicembre protagonista sarà un altro giovane: Fabio Bertolucci dalla Lunigiana (MS) con la sua Marocca di Casola, un piccolo pane tradizionale prodotto con farina di castagne, grano del Miracolo e una piccola quantità di patata Quarantina. Il Rural Market è aperto dal martedì al sabato dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 17 alle 20. Chiuso la domenica e il lunedì. Tel. 0521.237485.

Rural Market
B.go Giacomo Tommasini 7, Parma

Presenti a Milano Golosa

14-15-16 ottobre 2017

19055746_913004338839347_1841834239365697130_o

Milano Golosa è una manifestazione enogastronomica che per la sua sesta edizione sceglie di puntare i riflettori sulla materia prima, i piatti del terriorio e il panino italiano, passando dalla cucina di trattoria. Protagonisti ancora una volta centinaia di artigiani provenienti da tutta Italia, ma anche cuochi, paninoteche, vignaioli e tanti altri ancora.

Palazzo del Ghiaccio, Milano
www.milanogolosa.it

La biodiversità al Gran Galà del Tortél Dóls

7-8 ottobre 2017

 

HEADER-SITO-WEB-1000x160-px-AGO12

Rural sarà presente al Gran Galà del Tortél Dóls, sabato 7 e domenica 8 ottobre a Colorno (Parma). In entrambe le giornate del Galà gli allevatori e gli agricoltori parmensi proporranno i loro prodotti di biodiversità. Tra le bancarelle di piazza Garibaldi si potranno trovare ad esempio salumi e carne fresca di maiale nero, il pomodoro Riccio di Parma e la sua dolcissima passata, diverse varietà di mostarde di frutta antica, i formaggi di vacca Bardigiana e di Grigia Appenninica, il pane fatto con il grano del Miracolo, una varietà autoctona con una minore quantità di glutine e maggiore presenza di sostanze antiossidanti, i cappelletti preparati con il Parmigiano di vacca Reggiana, il Lambrusco Maestri, un antico vitigno nato proprio a Parma a fine Ottocento, e la Fortana del Taro. Non è finita: Rural porterà al Gran Galà un’ampia esposizione dedicata alla biodiversità vegetale a cura di Enzo Melegari, membro dell’Associazione Agricoltori e allevatori Custodi di Parma e tecnico all’Istituto Agrario Bocchialini di Parma e dell’esperto di biodiversità Mauro Carboni. Un vero e proprio percorso didattico alla scoperta di frutta, alberi e arbusti autoctoni e sconosciuti ai più, da osservare con i propri occhi e toccare con mano.

Gran Galà del Tortél Dóls
Colorno (Parma)
www.torteldols.com

Rural ad Eroica Gaiole

1 ottobre 2017

6ee34aab69652b8faf266ab39de20fc3141deb4b
Domenica prossima, 1 ottobre, a Gaiole in Chianti, Siena, è in programma la XXI edizione de L’Eroica, la cicloturistica d’epoca amata in tutto il mondo, che vedrà al via migliaia di ciclisti da ogni continente. L’evento fonda il suo successo nei fattori che la ispirano, fin dalla sua nascita, nel lontano 1997: biciclette costruite come una volta, strade bianche come quelle di un tempo, maglie di lana. Quelle delle figurine che più gli appassionati amano ricordare. Il tutto per “vivere quella bellezza della fatica e provare il gusto dell’impresa” che suscita sempre le emozioni più belle. Nell'occasione Rural parteciperà a questo sentito evento per fare conoscere la biodiversità agricola.
Programma Eroica Gaiole: http://www.eroicagaiole.it/programma

 

Rural Festival Toscana

16-17 settembre 2017

L9B3944_cut

Il Rural Festival Toscana è un invito alla scoperta e all’assaggio di prodotti tosco-emiliani di antiche razze animali e varietà vegetali. Una mostra-mercato ma soprattutto un’esperienza diretta, da vivere con tutti i sensi nel cuore del Chianti, a Gaiole (Siena). Un momento da passare con gli allevatori e agricoltori custodi tra stand dei custodi allevatori e agricoltori, frutti e animali di varietà e razze antiche.